MagazziniOz Light


Dalla sua nascita MagazziniOz si è impegnata per mettere a punto un modello innovativo di gestione del processo di inserimento lavorativo che risponda ai bisogni e alle necessità di giovani che partono da una condizione di svantaggio con la presenza di un operatore di inserimento lavorativo interno.


L'esperienza e i risultati positivi ci spronano a non fermarci e soprattutto ad ampliare le opportunità anche in altri contesti.


Come il progetto “MagazziniOz e Oltre”, che intende sperimentare il modello in aziende del territorio, questa iniziativa vuole creare le basi per consolidare il modello dei MagazziniOz ed ampliare l’impresa sociale in un altro luogo, sempre in Torino.


La scommessa è quella di formare ed inserire nuovi lavoratori, sempre grazie all’indispensabile ruolo del tutor alla vita indipendente e ai tutor tecnici, ovvero esperti lavoratori dei MagazziniOz. I fruitori sono persone con abilità diverse e non, che possano diventare le risorse umane di uno spazio di caffetteria - ristorazione tutto nuovo ma in linea con l’esperienza pluriennale maturata dai MagazziniOz, che parli ancora di CasaOz e di inclusione lavorativa a 360 gradi.


Un ulteriore valore aggiunto del progetto è il coinvolgimento attivo dei dipendenti svantaggiati e migranti già in forza a MagazziniOz: essi, infatti, affiancano i beneficiari in formazione e i nuovi inserimento lavorativi, mettendo a disposizione la conoscenza del luogo di lavoro e le competenze acquisite finora. Investire loro di questo ruolo servirà innanzitutto per rafforzare il senso di appartenenza e autoefficacia, ma anche per sperimentare un processo di peer education.


Progetto sostenuto dalla Città di Torino – Dipartimento Servizi Sociali, Socio sanitari e Abitativi 

Asse 7 - misura TO7.1.1.b CUP: PON C19J21037430006 METRO 2014 - 2020 REACT  EU TORINO -  finanziato nell’ambito della risposta dell’Unione alla pandemia di COVID-19