Archivio mensile:Marzo 2019

SOSTENERE: Contributo, Partecipazione, Solidarietà

CasaOz è il punto di partenza. Anche il nostro punto di arrivo.

Un luogo per imparare e conoscere un pò di più il mondo del sociale e della solidarietà. Conoscere di più CasaOz e tutti i servizi che offre alle famiglie con bambini che incontrano la malattia.
Un luogo per donare, partecipare e mettersi al servizio degli altri. Incontrerete volontari che già ci aiutano e potrete farlo anche voi occupandovi di alcune tra le tante cose che ci sono da fare li.
Un’occasione quindi per saperne di più e partecipare con delle donazioni.

CasaOz nasce per offrire normalità ai bambini e alle famiglie che hanno incontrato la malattia.
L’attività di CasaOz è sostenuta da tante persone ed enti che hanno riscontrato direttamente l’utilità di questa esperienza e che quotidianamente ci danno il loro contributo sotto varie forme: contributi in denaro, attività di volontariato, organizzazione di iniziative, aiuto nel far conoscere CasaOz e i suoi progetti.
I Magazzini rappresentano un’occasione per far conoscere le tante attività che CasaOz offre ai bambini e alle loro famiglie:
• accoglienza e ospitalità per far sentire ciascuno sempre a casa propria;
• accompagnamento nell’affrontare i percorsi burocratici con riferimento alle risorse disponibili sul territorio, facilitandone l’accesso.
Per fare questo CasaOz organizza:
• laboratori di musica, cinema, scrittura, cucina, teatro, argilla, cucito, bricolage, arte terapia, psicomotricità e tanti altri per favorire ogni giorno la creatività e imparare a stare insieme;
• feste, gite, estate ragazzi: occasioni per passare insieme i giorni di festa, giocare, andare al mare, in montagna e godersi le vacanze in compagnia di tanti amici;
• sostegno allo studio insieme agli educatori e ai volontari i compiti diventano un momento utile e divertente.

Formazione Lavoro

Impariamo a lavorare o a farlo sempre meglio

Tra le altre attività, i MagazziniOz sono sede per la formazione e l’inserimento al lavoro di ragazzi diversamente abili, già ospitati da CasaOz o segnalati dai servizi territoriali, che giunti quasi in età adulta necessitano di un accompagnamento e di un inserimento ad hoc nel mondo del lavoro.
La partenza è sempre CasaOz. Proprio quella casa è abitata da famiglie con bambini molto piccoli fino a ragazzi che stanno diventando grandi. Quando grandi lo sono già abbastanza hanno, come tutti noi, il desiderio ed il diritto di pensare ed imparare in vista di un lavoro. Per sentirsi come tutti gli altri. Normalità.
Insieme alla Cooperativa Orso imparano le piccole grandi cose del mondo del lavoro. Con i loro tutor, vengono con noi ai MagazziniOz. Caffetteria, cucina, pulizia, logistica: una mansione specifica per ciascuno di loro. Per alcuni mesi di tirocinio con noi.
E poi? Alcuni tra loro rimangono con noi ai MagazziniOz. Per altri speriamo che il percorso possa continuare con un posto di lavoro presso le aziende che collaborano con noi. Un ulteriore modo di riappropriarsi della normalità. In ogni caso, comunque possa andare, un altro tratto di strada con noi.

Oltre alla formazione tecnico specifica l’intervento, vuole offrire ai ragazzi la possibilità di definire un progetto professionale attraverso un percorso di elaborazione delle proprie competenze e dei propri limiti non circoscritto al percorso formativo, ma che prosegue nell’inserimento lavorativo. La finalità è quella di offrire ai ragazzi un‘occasione di acquisire competenze tecnico specifiche e competenze trasversali e di adattamento utili ad accrescere il loro potenziale di occupabilità futura in un contesto attento e vitale. Il progetto dei MagazziniOz diventa, un luogo di transizione in ottica formativa rispetto all’ambito dell’inclusione sociale e lavorativa di soggetti disabili o, meglio, diversamente funzionanti. Intendiamo una formazione mista di tipo sia teorico, in fase propedeutica, sia pratica e in situazione, come parte più corposa anche in termini di tempo dedicato. Il percorso di formazione professionale ed inserimento lavorativo Legge 68/99 è seguito dalla Cooperativa Orso, specializzata in questo campo ed in partenariato con la Provincia di Torino ed alcuni consorzi socio-assistenziali del territorio.
Si tratta quindi di un progetto che ha come finalità quella di esportare fuori da CasaOz ciò che in questi anni tra le sue mura ha trovato costante applicazione: il concetto di “inclusione” e di “utilità sociale”.
Ma il percorso non si chiude ai Magazzini. Il lavoro costante con le aziende permetterà ai ragazzi che si formano ai Magazzini di non chiudere l’esperienza con il tirocinio ma di vedere la concreta possibilità di inserimento in azienda. In questa direzione i Magazzini rappresentano un’impresa di transizione ed un trampolino di lancio verso il lavoro di persone diversamente funzionanti che possono veder riconosciute le loro competenze ed abilità. In questa direzione Magazzini fornirà alle aziende tutti i necessari supporti: dal tutoraggio alle consulenze necessarie per ottenere agevolazioni e supporti, alle modalità contrattuali e di inserimento. Un modo concreto per vivere la responsabilità sociale d’impresa non dimenticando le esigenze di produttività dell’azienda.

CONOSCERE: Confronti sull’innovazione sociale

Condividere nuovi progetti per fare di più

Gli spazi dei MagazziniOz ospiteranno esperienze in campo sociale che sono segno di un tentativo di superamento delle difficoltà mettendo in campo nuove progettualità.
Crediamo infatti che dal confronto di esperienze più vicine, ma anche molto lontane, possano nascere idee e modalità nuove, in grado di dare forza e futuro a servizi, come la nostra CasaOz, che devono trovare risorse sempre nuove per riuscire a sopravvivere nel tempo. Innovazione progettuale in termini di temi sociali quindi ma anche di modalità finanziarie, normative e contributive.
E poi un rafforzamento di reti di competenze e di progetti che, nel superamento della frammentazione, trovino maggiore forza di sviluppo condiviso e quindi più efficace.

È sempre più difficile per il terzo settore trovare le risorse necessarie per realizzare progetti che devono rispondere a bisogni emergenti. L’Unione Europea ha fissato i paletti della crescita che deve essere “intelligente, sostenibile ed inclusiva”. Questo richiama tutti a trovare vie percorribili che prevedono il coinvolgimento di più attori che nei territori si confrontano su possibili modalità di intervento e che mettono al centro i bisogni delle persone.
Spesso l’innovazione nasce da processi che mettono insieme soggetti differenti che tentano una sintesi e che presentano idee che sono sicuramente migliori perchè prodotte dal concorso di più attori che usano le proprie intelligenze e le mettono a disposizione della comunità.
I Magazzini sono anche uno spazio per rendere pubbliche idee che potrebbero rimanere nella testa o nei cassetti di qualcuno e che invece possono trovare una dimensione di fertilità e di sviluppo proprio dall’incontro con le persone.
In questa direzione i MagazziniOz rappresentano uno spazio in cui è possibile incontrarsi, pensare insieme nuove modalità di azione ed intervento, far nascere idee che possono diventare progetti e verificarne la sostenibilità.
Infine i MagazziniOz hanno uno sguardo all’inclusione delle persone più deboli nella consapevolezza che tutte le persone hanno delle potenzialità inespresse e che possono contribuire a migliorare la società. In questa direzione la riduzione delle diseguaglianze e la costruzione di percorsi di normalità sociale orienteranno la nostra attività di progettazione e saranno il nostro contributo all’innovazione sociale.

STARE: Semplicemente Stare

icona_sediaQuel che di piú semplice ti viene da fare qui

“Qui si sta, ci si prende il tempo per sé. Gli antichi lo chiamavano ozio il tempo creativo.”
Paola Mastrocola

Semplicemente stare.
Ai MagazziniOz si viene per scoprire e partecipare ad alcune delle attività ma anche semplicemente per respirarne l’aria.
Per concedersi un attimo di tregua.
Per ritrovare il tempo di due parole o di due pensieri.
O semplicemente per star lì. Per poi andare altrove.
Può essere un buon luogo per iniziare la giornata oppure per concluderla, tirando un po’ il fiato.
Con l’aiuto di un libro, un caffè, un piatto caldo e un po’ di musica.
Semplicemente stare.

STUDIARE

 

Ai MagazziniOz sono a disposizione degli studenti delle stanze in cui studiare.
La Wifi è libera; potete chiedere le credenziali alla Reception.

Ci sono alcune, semplici regole che chiediamo di rispettare quando si studia ai MagazziniOz:
Le stanze sono condivise, vi chiediamo di lasciare la possibilità ad altri studenti di occupare tutti i posti a disposizione.
Se si desidera ripetere ad alta voce , da soli o in gruppo, è bene farlo con il consenso delle altre persone presenti nella stanza.
La musica si può ascoltare solo in cuffia.
Non vi è obbligo di consumazione ma chiediamo di non portare cibi e bevande dall’esterno.
Per rispetto delle altre persone, vi chiediamo di astenervi da effusioni amorose di ogni genere.
Grazie per la collaborazione

Incontriamo: Paolo Maria Noseda

Per info e prenotazioni: info@magazzinioz.it

Passaggi consiste nell’incontro con persone 
che sappiano raccontare il proprio mestiere, 
trasmettendo la forza e la passione con cui hanno 
intrapreso e continuano a seguire il proprio percorso professionale.

La parola mestiere evoca una serie di immagini legate alla manualità, alle botteghe artigianali, a lavori eseguiti da maestri che si esprimono con gesti antichi e spesso inimitabili. 
Un mestiere nasce dalla creatività di chi lo esercita, 
e dall’amore con cui continua a dedicarvisi. 
Ma un mestiere non è solo manualità: 
è anche pensiero, ricerca e innovazione. 
Non è soltanto ciò che è stato, ma quello che sarà.

Ecco perché l’incontro e soprattutto il dialogo 
può essere uno stimolo importante per chi sta 
incominciando una ricerca, per chi si trova 
a immaginare quale sarà il proprio posto nel mondo.

Alcuni appuntamenti saranno organizzati 
in collaborazione con enti e realtà cittadine, con l’idea di far conoscere il nome MagazziniOz a più persone possibili e di condividere esperienze con pubblici 
diversi. 
Il progetto, rivolto soprattutto ai giovani delle Scuole superiori e dell’Università, è aperto a chiunque abbia voglia di trascorrere due ore in compagnia 
di un narratore.
Tutti gli interventi saranno ripresi e potranno essere 
riascoltati, in modo da costruire un’enciclopedia 
virtuale dei mestieri.

I Corsi dei MagazziniOz

Corsi Formazione MagazziniOz

Tornano i Corsi dei MagazziniOz. Qui sotto trovi il nostro calendario. Ricordati di iscriverti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.

ATTENZIONE: TUTTI I CORSI SONO AD ISCRIZIONE OBBLIGATORIA!

Tornano a MagazziniOz i corsi di Bricks4Kids per imparare la Scienza divertendosi!
2 nuovi corsi i partenza ad aprile e ottobre dedicati alle FORZE DELLA NATURA e sull'ENERGIA

I bambini potranno gustare le buonissime merende preparate dai cuochi, e poi costruire con mattoncini e parti tecniche Lego, insieme ai tutor Bricks 4 Kidz®, una serie di modelli a tema scientifico. Da noi si impara divertendosi!

i libri urgenti

Possiamo dire che un libro è urgente quando dentro la testa dell’autore c’è una fretta, una spasmodica e irrefrenabile necessità di dire quella cosa li, e solo quella, in quel momento, assolutamente. Un bisogno incontenibile. Che poi è quello che il lettore percepisce chiaramente: si, esiste un’urgenza anche del lettore, è il bisogno di quel libro, la sensazione che per lui sia necessario, vitale, leggere proprio quel libro. Che non potrebbe più vivere senza! E una volta che ha incontrato un libro urgente, ha l’urgenza di dirlo ad altri. Di far partire il passaparola. Insomma, non sono urgenze della casa editrice, del mercato. Sono urgenze dello scrittore prima, e del lettore poi.

Su questa pagina trovate le proposte "urgenti della nostra amica Luciana Littizzetto.

Leggibili. Rileggibili. Regalabili. Utili.

FAVOLA SPLATTER

Scritto da Beppe Tosco e il figlio Francesco, “Favola Splatter” non è un semplice romanzo ma una profezia.
Un silos colmo di tonnellate di cocaina esplode su Milano e scatena follie e psicosi. Una Milano non più da bere ma pippatissima.
La storia si svolge nel 2032, cioè fra quindici anni. Una giovane donna, un ragazzo ed un comandante dei carabinieri devono sopravvivere in una città che respira droga ma non lo sa. La protagonista femminile, Lola, di soli diciassette anni, è una forza della natura e diventerà a tutti gli effetti e per tutto il romanzo, la madre putativa di Vladi, orfano, per vicissitudini tutte da scoprire, di padre di madre, e anche di zia. Psicopatici, folli e omicidi trasformano Milano in una giungla. La domanda è: quanto ancora ci manca, per arrivare a vivere così? Un romanzo pulp senza tregua. Una cavalcata delirante dal ritmo forsennato con sprazzi comici geniali degni del miglior Tosco.

Favola Splatter. Beppe Tosco. Frassinelli


 

RESTO QUI

Il vantaggio del freddo polare di questi giorni è che ci si mette sotto la coperta e si legge. Questo è un romanzo potentissimo tratto da una storia vera, quella di Curon Venosta, paese del Trentino Alto Adige sommerso nel 1950 da un lago artificiale destinato alla produzione di energia idroelettrica. E la voce di Trina, la protagonista, racconta la violenza del potere che sommerge storia, anime, memoria, mentre lei continua a invocare il nome della figlia scomparsa senza lasciare traccia. Non ha mai smesso di aspettarla e di scriverle. Fin quando la guerra non viene a bussare alla sua porta e Trina decide di seguire il marito disertore sulle montagne.

Ora di quella terra di contadini non rimane che un campanile che sembra galleggiare sull’acqua. È un libro che mi è entrato nel cuore e ve lo segnalo perché sono davvero grata che mi sia stata raccontata questa storia.

Marco Balzano. Resto qui. Einaudi


 

STORIA DELLA MIA ANSIA

“Storia della mia ansia” è il nuovo romanzo di Daria Bignardi; un racconto autentico, doloroso, urgente e bellissimo. Lea, la protagonista è una donna passionale con una forte tensione emotiva, data dalla sua passione per la scrittura teatrale e la gestione di un matrimonio in crisi con Shlomo, un uomo che ama ma con cui non riesce a parlare. Due mondi differenti, ma che ricercano un’armonia perché si amano. Tutto il mondo di Lea si regge su un equilibrio precario, che viene sconvolto dalla scoperta della sua malattia.

La chemioterapia diventa anche un viaggio dentro sé stessa, un’esplorazione della sua individualità e dei suoi bisogni. In fondo, quando pensi sempre agli altri, ti dimentichi dei tuoi desideri, ma poi arriva un evento traumatico, come la malattia, che rimette in discussione ogni cosa. Proprio in occasioni così tragiche si percepisce la propria esistenza, un mondo nascosto che va esplorato, rispettato e condiviso con chi ci ama.

Storia della mia ansia. Daria Bignardi. Mondadori


 

LA CRISI DI MEZZA ETÀ
J.A. Hazeley, J.P. Morris, Vallardi Editore

Perché è urgente
 «Questi libri sono esilaranti: impossibile non ridere a voce alta!» Josh Weinstein, autore dei Simpson

Dagli autori bestseller Jason Hazeley e Joel Morris una collezione di manuali illustrati. Una serie di istruzioni per l’uso in puro stile inglese per affrontare la realtà che ci circonda con semplicità e ironia. Sagacia e humor finissimi. E poi le illustrazioni abbinate alle parole hanno davvero un effetto coinvolgente e immediato. Non sono libri da leggere ma da ridere.

IL MARITO
J.A. Hazeley, J.P. Morris, Vallardi Editore

Perché è urgente
 «Questi libri sono esilaranti: impossibile non ridere a voce alta!» Josh Weinstein, autore dei Simpson

Dagli autori bestseller Jason Hazeley e Joel Morris una collezione di manuali illustrati. Una serie di istruzioni per l’uso in puro stile inglese per affrontare la realtà che ci circonda con semplicità e ironia. Sagacia e humor finissimi. E poi le illustrazioni abbinate alle parole hanno davvero un effetto coinvolgente e immediato. Non sono libri da leggere ma da ridere.

LA VACANZA DEI SUPERSTITI
Franca Valeri, Edizioni Einaudi

Perché è urgente
Franca ci racconta la sua vecchiaia. Piccole riflessioni, illuminazioni di pensiero. Movimenti di anima in bilico. “La vita in parte si vive e in parte si inventa. Bisogna scegliere cosa ricordare”

LA VITA PRODIGIOSA DI ISIDORO SIFFLOTIN
Enrico IannelloFeltrinelli editore

Perché è urgente
Un libro magico. Poetico e molto divertente. Il protagonista è un bambino che ha una dote prodigiosa: Isidoro sa fischiare, e fischia in modo prodigioso. Con il suo inseparabile merlo indiano Alì crea una lingua nuova, con tanto di Fischiabolario, e un messaggio rivoluzionario comincia magicamente a diffondersi.

MAGARI DOMANI RESTO
Lorenzo Marone, Feltrinelli Editore

Perché è urgente

Ci proviamo tutti a spiccare il volo, per poi la sera ripararci sotto le pergole dei nostri piccoli gesti quotidiani. Essere abitudinari non è così da sfigati. I bambini sono abitudinari. E i cani. Il meglio che c’è in giro”….

Luce, una giovane onesta e combattiva, che affronta tutti i giorni la sua quotidianità con coraggio, e affida le sue confidenze ad Alleria, il suo cane speciale. Certo chiamarsi Luce non è così semplice, ci si sente quasi obbligati ad essere solari, a comunicare forza e voglia di vivere. La sua storia scava nel profondo dell’animo umano, alla ricerca della tanto agognata felicità. Che si può trovare in ogni angolo del mondo, lì dove si riesce a creare il proprio spazio, la propria dimensione.

Non parlerei di amore, una parola abusata, parlerei piuttosto di “attenzioni”. Quello che ci manca, tutto quello che può farci sentire meglio, è racchiuso in questa piccola parolina che un cane conosce molto meglio di noi: “attenzioni.”…

Anche questa volta Lorenzo Marone non si smentisce. Bello, profondo, spiritoso, vero. Un libro che più vai avanti a leggere più si fa bello.

 

QUASI GRAZIA
Marcello FoisEdizioni Einaudi

Perché è urgente
Più che un romanzo una vera pièce teatrale che racconta tre momenti della vita di Grazia Deledda. L’unica donna italiana che ha vinto il Premio Nobel per la letteratura. Al centro del racconto tre momenti importanti della sua vita: il giorno in cui abbandona la Sardegna, quello in cui vince il Premio Nobel, e quello in cui le diagnosticano la malattia. Un testo forte e potente come lo sono tutti gli scritti di Fois sempre.

 

MELODY
Sharon M. DraperFeltrinelli Editore

Perché è urgente
Un libro che rinfranca il cuore. Sulla sfida, su quello che non poteva essere ma invece è. Sulla vita a qualunque costo. Vorrei che ne facessero un film…domani. Anche prima se solo si potesse.

Un libro che ti rinfranca il cuore. Sarà per questo che è stato tradotto in 16 lingue ed è rimasto nella classifica del New York Times per ben due anni. Una storia dolorosa ma piena di vita. È la storia di Melody, la ragazzina più intelligente della scuola, peccato che nessuno se ne sia mai accorto. Forse solo i suoi genitori. E neanche tutti e due. E la sua vicina di casa. Eh certo, perché lei è nata “male”. Difettosa. Ma mica poco. Tantissimo. Non cammina, non riesce a parlare, a cantare, non può scrivere, non riesce ad andare in bagno da sola. Una bella sfiga.

Una vita spesa a non essere mai inclusa in niente. Soprattutto a scuola. Perché non essere “normale” significa stare sugli spalti, manco in panchina.  Peccato che lei capisca. Tutto. Anzi. Più di quello che i normali possono capire.

E questa è la storia della sua rivalsa…finalmente. Dopo 11 lunghissimi anni. Ma non tutti sono pronti ad accettarla. Un libro sulla sfida, su quello che non poteva essere ma invece è. Sulla vita a qualunque costo.

Vorrei che ne facessero un film… domani. Anche prima… se solo si potesse.

 

IL DOPO SBRONZA
J.A. Hazeley, J.P. Morris, Vallardi Editore

Perché è urgente
 «Questi libri sono esilaranti: impossibile non ridere a voce alta!» Josh Weinstein, autore dei Simpson

Dagli autori bestseller Jason Hazeley e Joel Morris una collezione di manuali illustrati. Una serie di istruzioni per l’uso in puro stile inglese per affrontare la realtà che ci circonda con semplicità e ironia. Sagacia e humor finissimi. E poi le illustrazioni abbinate alle parole hanno davvero un effetto coinvolgente e immediato. Non sono libri da leggere ma da ridere.

LA MOGLIE
J.A. Hazeley, J.P. Morris, Vallardi Editore

Perché è urgente
 «Questi libri sono esilaranti: impossibile non ridere a voce alta!» Josh Weinstein, autore dei Simpson

Dagli autori bestseller Jason Hazeley e Joel Morris una collezione di manuali illustrati. Una serie di istruzioni per l’uso in puro stile inglese per affrontare la realtà che ci circonda con semplicità e ironia. Sagacia e humor finissimi. E poi le illustrazioni abbinate alle parole hanno davvero un effetto coinvolgente e immediato. Non sono libri da leggere ma da ridere.

MI CHIAMO LUCY BARTON
Elisabeth StroutEdizioni Einaudi

Perché è urgente
In una stanza di un ospedale di Manhattan (per fortuna nulla di grave) due donne si raccontano dopo tanti anni di lontananza. Figlia e madre. Un romanzo che è un’isola di intimità e di silenzi. Silenzi e parole. Poche.

Giusto il necessario per dirsi che si vogliono bene.

 

 

MIA MADRE E ALTRE CATASTROFI
Francesca AbateEinaudi Editore

Perché è urgente
Un libro spassosissimo. Un diario vero di un figlio adulto che racconta il suo rapporto burrascoso con sua madre. Ho riso alle lacrime.

LE OTTO MONTAGNE
Paolo Cognetti,  Edizioni Einaudi

Perché è urgente
«Abitare in montagna mi ha messo voglia di scrivere, i luoghi cambiano i modi del sentimento e anche le parole. Sto qui da otto anni e so che esiste l’egoismo della solitudine: lo riconosci e ne prendi atto senza sentirti troppo figo perché hai scelto le vette, questa per è modestia […] La mattina presto scrivo, poi cammino sulla montagna, mangio qualcosa, la sera scrivo ancora e leggo». (Paolo Cognetti intervistato da Maurizio Crosetti per «la Repubblica» del 10/11/2016).

Finalmente un gran bel libro. Era da un pezzo che non mi capitava. E devo dire che leggendo questo romanzo mi è venuta una gran voglia di abitare in montagna. Non solo un luogo, ma una categoria dello spirito, che condiziona ogni azione. I personaggi del romanzo se ne allontanano, poi si riavvicinano, ma non l’abbandonano mai fino in fondo. La montagna è un modo di vivere la vita… esplorando in una maniera unica e insolita il senso profondo delle relazioni. Vale la pena di iniziare questo viaggio!

LA TRAPPOLA DELLA FELICITÀ
Russ Harris,  Erickson

Perché è urgente
Si ma poi si può anche ridere. Ma mica tanto. “La trappola della felicità” più che un libro, una ricerca. Siamo tutti intrappolati in una potente trappola psicologia, quelle abitudini e consuetudini che creano un circolo viziosa, da cui sembra impossibile uscirne. Ma la buona notizia è che si può. Basta non ripetere sempre gli stessi meccanismi. E vissero tutti felici e contenti. Ma quando mai?

SOLO FLORA
Stefania Bertola,  Feltrinelli Editore

Perché è urgente
Solo Flora è un libro divertente, pieno di fantasia, con dei guizzi di senso sparpagliati qui e là. Come va a finire? Tocca chiederlo alla Grande Saponata…vado a procurarmi una tinozza. Racconta la storia di Flora una quindicenne che deve scegliere tra passare un anno in Australia con sua madre, che ci deve andare per lavoro, o in uno sperduto paesino del Piemonte da una zia.

Ovvio che sceglie San Mirtillo, il paesino appunto. Peccato che la zia non sia una “Normale”. E Soprattutto che San Mirtillo sia uno dei 27 comuni DP italiani. E che si significa DP? DIFFERENT PEOPLE, cioè abitato da creature magiche. Infatti anche la zia è maga. Invece Flora è NP, NORMAL PEOPLE, non è magica per niente. “Una lenticchia in un mondo di bulloni”. È l’unica ragazza della scuola che non può cambiarsi il colore dei capelli solo schioccando le dita. Come fa ad innamorarsi di Martin Indigo uno stregone di 17 anni, arrogante e irresistibile, lei che è già fidanzatissima con Leo che è uno supernormale? Lo scoprirete solo leggendo.

Cena ai MagazziniOz

Il menù a cena

Gli Antipasti
  • Vitello Tonnato.
  • Involtino di albese e verdure, Burro affumicato, Salsa Teriyaki.
  • Salsiccia di Bra, Sfoglia di mais.
  • Frittelle di baccalà, Salsa tartara.
  • Polpo croccante, Crema di patate, Olive taggiasche.
  • Gamberi scottati, Stracciatella di burrata, Scorza di lime.
  • Antipasto vegetariano (Flan di stagione e fonduta, Raviolo di sfoglia, Insalata russa, Tomino al forno miele e noci).
I Primi
  • Spaghetti alla chitarra, Ragù di coniglio grigio di Carmagnola, Carciofi, Olive taggiasche.
  • Risotto al nero di seppia, Ragù di totano e gamberi, Crema di piselli e yogurt.
  • Gnocchi di ricotta e patate, Crema di bieta, Burro affumicato, Salvia, Croccante di parmigiano.
I Secondi
  • Asado di sanato, Crema di scarola, Terra di taggiasche.
  • Salmone in oliocottura, Sfoglia di patate, Insalatina di fave, Cialda al nero di seppia.
  • Bistecca di melanzane, Crema di pomodoro, Burrata.
Dolci della Settimana
Menù degustazione piemontese
  • Antipasto piemontese
  • Plin alle tre carni con sugo d'arrosto
  • Brasato, Crema di patate, Cipolla in agrodolce
  • Torta di nocciola

 

 



Pranzo ai Magazzinioz

Il menù del pranzo

    I PIATTI PRINCIPALI
  • Primo del giorno (fatti raccontare...)
  • Secondo del giorno (fatti raccontare...)
    OPPURE
  • Crema di verdura
  • Torta salata con contorno
  • Boscaiolo al forno con verdura di stagione
  • Degustazione antipasti
  • Vitello tonnato
  • Insalata mista personalizzata
  • Contorno
  • Focaccia ligure/mezza focaccia ligure
  • Dolci della casa

 

 

 

 

Bistró & Ristorante

Benvenuti al Ristorante dei MagazziniOz.
Prima di tutto un luogo piacevole, rilassato e informale.

Tutto ciò che si prepara qui, dai pranzi alle merende,  agli aperitivi alle cene, è fatto pensando a chi frequenta ogni giorno i MagazziniOz; agli studenti, a chi lavora nei dintorni e ci sceglie per il proprio pranzo,  a chi si ferma in caffetteria o a chi decide di trascorrere da noi la serata per l’aperitivo o la cena. 

A pranzo, non è necessario prenotare.
Se desiderate farlo, chiamateci allo 011 0812816

A cena, è gradita la prenotazione.

Potete prenotare pranzo e cena tramite The Fork,
scrivendoci a ristorazione@magazzinioz.it o chiamandoci.