Archivio mensile:marzo 2018

Aromi in tasca | Attività su erbe aromatiche e alimentari

a cura dell’Associazione Sguardo nel Verde

Descrizione
Le piante aromatiche e alimentari che ornano le case, balconi e giardini saranno le protagoniste di questo incontro.
I partecipanti metteranno le mani in terra e..in tasca! Durante questo appuntamento sarà realizzata una tasca di piante aromatiche per un nuovo giardino in verticale, in quest’occasione anche le fioriere della corte interna prenderanno nuova vita con aromi, fiori e colori di menta, melissa, santoreggia, timo e varietà inedite da poter utilizzare in cucina o in casa per composizione aromatiche.
I partecipanti saranno seguiti dagli esperti agronomi e giardinieri dell’Associazione Culturale Sguardo Nel Verde con la collaborazione del Vivaio Fratelli Gramaglia

Docente
Edoardo Santoro

Durata
il corso è della durata di 2 ore, si terrà Sabato 23 Aprile 2016, dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Destinatari
Adulti

Informazioni
Per info e prenotazioni: corsi@magazzinioz.it oppure redazione@sguardonelverde.com

Costi
 15€ 

MagazziniOz a Torino che legge

Nando Pica? Che razza di nome è? Un nome da supereroe, ovviamente!
Non ci credete?
È che non siete mai stati a una Presentazione Selvaggia, ecco qual è il problema!

Rimediamo subito: passate a trovarci presso MagazziniOz  il 20 aprile alle 17.

Con Domitilla e Francesco di Merende Selvagge conosceremo Simone Laudiero, l'autore dell'esilarante L'accademia dei supereroi (Piemme), ed entreremo assieme a lui nella storia: letture, un'intervista spettinata e molti momenti di gioco trasformeranno le pagine del romanzo in tappeti volanti verso l'Avventura!

L'appuntamento è inserito all'interno del calendario di Torino che Legge: la Settimana della lettura che dal 18 al 24 aprile 2016 animerà la città, nelle biblioteche, nelle librerie, nelle scuole, nelle case del quartiere, in metropolitana e nei bus, nelle vie, nelle piazze e in molti altri luoghi della cultura. 

 

GULP! TUTTI FANNO FUMETTI

A cura di Roberto Gagnor, sceneggiatore di Topolino

Descrizione
Gulp! è un laboratorio di fumetto per giovanissimi appassionati, dove i fumetti si inventano, si disegnano e si colorano. In ogni lezione realizza una pagina di un fumetto umoristico. Si parte dalla sceneggiatura e dalla costruzione dei personaggi.
Al termine di ogni laboratorio, tutti i bambini torneranno a casa con un vero fumetto ideato e disegnato da loro!
Dopo un brevissimo approccio teorico, su come si crea una storia per fumetti, i ragazzi inizieranno a lavorare e impareranno anche a disegnare i loro personaggi preferiti!

Docente
Roberto Gagnor
Scrittore per Topolino dal 2003. Ha firmato più di 150 storie Disney in italiano, tra cui il ciclo della Storia dell’Arte di Topolino. Ha studiato regia ai Film&TV Workshops di Rockport (USA) e alla Scuola Holden con Abbas Kiarostami, e sceneggiatura al VII Corso RAI-Script a Roma. Ha vinto "Talenti in Corto" col cortometraggio Il Numero di Sharon. Il suo primo film da sceneggiatore, Sommer Auf Dem Land (Detail Film / Black Forest Films) è uscito nel 2012 in Germania e Polonia. Collabora con Tempesta Film e Studio Hamburg. Insegna sceneggiatura alla Scuola Holden, all’Accademia 09 (Milano) e all’Ist. Cinematografico Antonioni (B.Arsizio).

Durata
Il laboratorio si compone di 2 incontri con orario 17,00 -19,00.

Primo Incontro
Giovedì 25 Febbraio 2016, orario 17,00 - 19,00 

Secondo incontro
Giovedì 14 Aprile 2016 orario 17,00 - 19,00 

Destinatari
Bambini tra i 6 e i 13 anni.
N°max di partecipanti: 15

Informazioni
Per info e prenotazioni: corsi@magazzinioz.it oppure info@revejo.it

Costi
 20€ singolo incontro, intero percorso 35€

Allego Biscotto

Corso di scrittura e lettura per bambini e ragazzi dai 6 agli 11 anni

Descrizione
Raymond Carver diceva che “ Non si scrive per dire qualcosa, si scrive perché si ha qualcosa da dire” e a volte, soprattutto se si è giovani, la parte più difficile è proprio capire cosa si ha da dire. E anche dopo che lo si è capito rimangono molte questioni aperte: come dirlo? Perché dirlo? Vale la pena? Ci sarà qualcuno disposto ad ascoltare?
Charlie Brown non riusciva a spiegare il suo amore alla ragazzina dai capelli rossi, gli mancavano le parole, e così Snoopy gli suggerì uno stratagemma: allegare un biscotto.
Ma perché Charlie Brown faceva tanta fatica ad esprimersi? Perché non è sempre facile raccontare cosa passa per la testa, e a volte si rinuncia per paura o per sfinimento. In questi casi i libri ci vengono in soccorso, ci insegnano che ogni storia, ogni sentimento, valgono la pena di essere raccontati, e che il trucco non è allegare un biscotto, ma imparare a scrivere una storia. Così nasce questo corso di scrittura per ragazzi.

Gli incontri
Partiamo da una ambiente familiare. Partiamo degli oggetti.
Verrà chiesto ai ragazzi che parteciperanno agli incontri di portare un oggetto che per loro rappresenti un momento importante, una giornata speciale, un ricordo. Nell’incontro si imparerà a racconterà la storia legata a quel determinato oggetto.
Tutte le lezioni verranno intervallate da letture. Saranno i ragazzi a dire cosa hanno voglia di leggere, e in base alle loro richieste, verrà scelto per ogni incontro un autore che rispetti i loro interessi ma che al tempo stesso sia funzionale alla stesura del racconto che dovranno scrivere.

Docente
Giulia Muscatelli
Ha studiato Lettere Moderne e nel giugno 2014 ha terminato il Master di Storytelling alla Scuola Holden, luogo in cui è poi tornata per tenere corsi di scrittura ai più piccoli. Ha fatto l’ editor per una rivista e subito dopo ha dovuto imparare cosa significa la parola “freelance”. Adesso infatti fa la copy per vari progetti, ha lavorato nell’Ufficio Comunicazione di Expo 2015, gestisce l’ ufficio stampa, la comunicazione e i social di un Associazione Culturale con fini sociali, collabora con Torino Smart City, scrive articoli per blog di letteratura, e per giornali on line.

Durata

Ciclo di quattro incontri per i seguenti giorni dalle ore 17,00 alle ore 19,00.

Giovedì 7 Aprile 2016
Giovedì 14 Aprile 2016
Giovedì 21 Aprile 2016
Giovedì 28 Aprile 2016  

Destinatari
A chi è rivolto?
A chi cerca un alleato, a chi se ne vuole costruire uno tutto per sé. A chi si annoia ascoltando e mentre gli altri parlano inventa nuovi mondi. A chi, nonostante sia cresciuto, pensa che Toy Story, alla fine, non fosse poi così lontano dalla realtà. A chi ama leggere, a chi vuole scrivere, a chi è convinto che non sia di valore solo quello che ci circonda, ma anche ciò che si crea nella nostra testa. A chi ha visto tutte le repliche della sua serie tv preferita e adesso crede di poterne scrivere una migliore.

Ah, si, ai bambini dai 6 agli 11 anni. E solo a loro. Genitori attendono all’uscita, grazie. 

Informazioni
Per info e prenotazioni: corsi@magazzinioz.it 

Costi
 15€ a incontro, 50 € intero percorso

Smart Lab – Come usare in modo creativo smartphone e tablet

Descrizione
Un corso rivolto ai ragazzi per dar forma ad un’educazione digitale al passo con i tempi e con gli strumenti deI contemporaneo, che permetta ai partecipanti di trasformarmi da app-dipendenti a app-creativi, in una prospettiva di cittadinanza consapevole e partecipativa, con uno sguardo alle professioni dei media. Dove i saperi del cinema incontrano la leggerezza e l'immediatezza dei device digitali. 

Docente
Michele Marangi 
è un media educator, che progetta e conduce percorsi formativi sull'utilizzo dei media in riferimento a temi sociali e culturali. Insegna Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento all'Università Cattolica di Milano, ove è anche docente di Media e Intercultura al Master in Competenze interculturali. Svolge consulenza e supervisione presso diverse Aziende socio-sanitarie italiane e associazioni del Terzo settore. Collabora con Aiace Torino e con Sottodiciotto Film Festival. Tra le sue pubblicazioni, Insegnare cinema. La didattica del film nell'era multimediale (Utet 2004). È membro del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI), ha scritto su Duellanti, Cineforum, L'Indice dei libri del mese, Narcomafie.

Umberto Mosca
è giornalista e critico cinematografico. Coordinatore Scientifico del Master di Management per la produzione e distribuzione audiovisiva e cross mediale (Università di Torino). È consulente di AIACE Torino e selezionatore di Sottodiciotto Filmfestival. Ha pubblicato volumi sui registi Francois Truffaut, Sam Peckinpah, Jim Jarmusch, Mohsen Makhmalbaf, Paolo Gobetti. Ha pubblicato inoltre Gioventù catodica, Cinema e Rock, Orizzonti della Media Literacy. Scrive sulle riviste Panoramiques, Duellanti e Cineforum.

Durata
Il corso si articola in 5 incontri il lunedì pomeriggio dalle ore ore 17.00 alle 19.00 dal 4 Aprile al 16 Maggio 2016.

Lunedì 4 Aprile 2016 ore 17.00 -19.00
1_        Start App. Da dove iniziare
Intrecciare le tecnologie, le informazioni e l'efficacia comunicativa per progettare e produrre contenuti originali capaci di riflettere in modo creativo su tematiche personali, sociali e culturali.

Lunedì 11 Aprile 2016 ore 17.00 -19.00
2_        Giornalismo digitale
Fare cronaca e inchiesta sul territorio, unendo la leggerezza e la portabilità dei nuovi strumenti digitali con una maggiore capacità di sguardo critico.

Lunedì 2 Maggio 2016 ore 17.00 -19.00
3_        Webseries
Raccontare in modo coinvolgente, ironico e interattivo, senza rinunciare all’originalità stilistica e alla profondità dei contenuti. La serialità digitale come palestra di narrazione creativa.

Lunedì 9 Maggio 2016 ore 17.00 -19.00
4_        Music video
Imparare a raccontare la musica attraverso le immagini, tra cultura pop e originalità espressiva, modelli di comunicazione e strategie di mercato. 

Lunedì 16 Maggio 2016 ore 17.00 -19.00
5_        Video ergo Sum
Ideare, organizzare e realizzare in modo strategico e funzionale un video-curriculum o una video-presentazione che permetta di valorizzare le proprie conoscenze e competenze formali e informali, per promuoversi in ambito lavorativo, sociale o culturale.

Destinatari
Ragazzi delle scuole medie e superiori. 

Informazioni
Per info e prenotazioni: corsi@magazzinioz.it

Costi
25€ singolo incontro, intero percorso 100€

“Si puo’ fare” ce lo dice Claudio Bisio

“Ho avuto la conferma che CasaOz è una realtà di quelle che piacciono a me e che ho raccontato nel mio film “Si può fare” “: parola di Claudio Bisio, ospite dei PassaggiOff ai MagazziniOz il 31/3/2016. Proprio perchè protagonista di una trama legata alla disabilità e al disagio sociale si è avvicinato alle attività di CasaOz, andandola a visitare, e si è messo a disposizione del pubblico durante la cena ai MagazziniOz per raccontare questa sua esperienza e spronare tutti a pensare che anche nelle situazioni difficili, insieme, ce la si può fare.

Incontriamo: Claudio Bisio

Giovedì 31 Marzo, sarà una giornata particolare, alle ore 17.45, Claudio Bisio farà un “Passaggio”, incontrando 20 ragazzi dei MagazziniOz che potranno scoprire come “Si può fare” l’attore attraverso domande e curiosità.

Questa è anche la prima occasione in cui i Passaggi diventano OFF ed escono dai MagazziniOz per incontrare e confrontarsi con altre realtà del territorio cittadino. Per questo primo incontro i PassaggiOFF saranno ospitati da Camera - Centro Italiano per la Fotografia, uno spazio espositivo ma anche osservatorio sulla fotografia nazionale e internazionale e piattaforma di incontro e ricerca (www.camera.to).

Per partecipare è necessario prenotarsi su EventBrite

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-passaggioff-claudio-bisio-23053976063

L’incontro è a numero chiuso, massimo 20 partecipanti.

Potete approfondire i temi dell’incontro e scoprire quali saranno i prossimi Passaggi sulla nostra pagina Facebook 

______________________________________________________

La serata proseguirà  alle ore 18.30 con un evento dedicato alla raccolta fondi per CasaOz, realizzato grazie alla collaborazione di MagazziniOz, Camera - Centro Italiano per la Fotografia e il supporto di Reda. L'evento prevederà un primo momento di  incontro con Claudio Bisio protagonista del film “Si può fare” , ispirato alle storie vere delle cooperative sociali per dare lavoro ai pazienti dimessi dai manicomi in seguito alla Legge Basaglia, a cui seguirà la proiezione della pellicola e una cena presso i MagazziniOz.  

Per partecipare alla serata con incontro, proiezione film e cena, è possibile ritirare un invito, con il contributo minimo di 50 euro, presso CasaOz o MagazziniOz.