i libri urgenti

Possiamo dire che un libro è urgente quando dentro la testa dell’autore c’è una fretta, una spasmodica e irrefrenabile necessità di dire quella cosa li, e solo quella, in quel momento, assolutamente. Un bisogno incontenibile. Che poi è quello che il lettore percepisce chiaramente: si, esiste un’urgenza anche del lettore, è il bisogno di quel libro, la sensazione che per lui sia necessario, vitale, leggere proprio quel libro. Che non potrebbe più vivere senza! E una volta che ha incontrato un libro urgente, ha l’urgenza di dirlo ad altri. Di far partire il passaparola. Insomma, non sono urgenze della casa editrice, del mercato. Sono urgenze dello scrittore prima, e del lettore poi.

Su questa pagina trovate le proposte "urgenti della nostra amica Luciana Littizzetto.

Leggibili. Rileggibili. Regalabili. Utili.

FAVOLA SPLATTER

Scritto da Beppe Tosco e il figlio Francesco, “Favola Splatter” non è un semplice romanzo ma una profezia.
Un silos colmo di tonnellate di cocaina esplode su Milano e scatena follie e psicosi. Una Milano non più da bere ma pippatissima.
La storia si svolge nel 2032, cioè fra quindici anni. Una giovane donna, un ragazzo ed un comandante dei carabinieri devono sopravvivere in una città che respira droga ma non lo sa. La protagonista femminile, Lola, di soli diciassette anni, è una forza della natura e diventerà a tutti gli effetti e per tutto il romanzo, la madre putativa di Vladi, orfano, per vicissitudini tutte da scoprire, di padre di madre, e anche di zia. Psicopatici, folli e omicidi trasformano Milano in una giungla. La domanda è: quanto ancora ci manca, per arrivare a vivere così? Un romanzo pulp senza tregua. Una cavalcata delirante dal ritmo forsennato con sprazzi comici geniali degni del miglior Tosco.

Favola Splatter. Beppe Tosco. Frassinelli


 

RESTO QUI

Il vantaggio del freddo polare di questi giorni è che ci si mette sotto la coperta e si legge. Questo è un romanzo potentissimo tratto da una storia vera, quella di Curon Venosta, paese del Trentino Alto Adige sommerso nel 1950 da un lago artificiale destinato alla produzione di energia idroelettrica. E la voce di Trina, la protagonista, racconta la violenza del potere che sommerge storia, anime, memoria, mentre lei continua a invocare il nome della figlia scomparsa senza lasciare traccia. Non ha mai smesso di aspettarla e di scriverle. Fin quando la guerra non viene a bussare alla sua porta e Trina decide di seguire il marito disertore sulle montagne.

Ora di quella terra di contadini non rimane che un campanile che sembra galleggiare sull’acqua. È un libro che mi è entrato nel cuore e ve lo segnalo perché sono davvero grata che mi sia stata raccontata questa storia.

Marco Balzano. Resto qui. Einaudi


 

STORIA DELLA MIA ANSIA

“Storia della mia ansia” è il nuovo romanzo di Daria Bignardi; un racconto autentico, doloroso, urgente e bellissimo. Lea, la protagonista è una donna passionale con una forte tensione emotiva, data dalla sua passione per la scrittura teatrale e la gestione di un matrimonio in crisi con Shlomo, un uomo che ama ma con cui non riesce a parlare. Due mondi differenti, ma che ricercano un’armonia perché si amano. Tutto il mondo di Lea si regge su un equilibrio precario, che viene sconvolto dalla scoperta della sua malattia.

La chemioterapia diventa anche un viaggio dentro sé stessa, un’esplorazione della sua individualità e dei suoi bisogni. In fondo, quando pensi sempre agli altri, ti dimentichi dei tuoi desideri, ma poi arriva un evento traumatico, come la malattia, che rimette in discussione ogni cosa. Proprio in occasioni così tragiche si percepisce la propria esistenza, un mondo nascosto che va esplorato, rispettato e condiviso con chi ci ama.

Storia della mia ansia. Daria Bignardi. Mondadori


 

LA CRISI DI MEZZA ETÀ
J.A. Hazeley, J.P. Morris, Vallardi Editore

Perché è urgente
 «Questi libri sono esilaranti: impossibile non ridere a voce alta!» Josh Weinstein, autore dei Simpson

Dagli autori bestseller Jason Hazeley e Joel Morris una collezione di manuali illustrati. Una serie di istruzioni per l’uso in puro stile inglese per affrontare la realtà che ci circonda con semplicità e ironia. Sagacia e humor finissimi. E poi le illustrazioni abbinate alle parole hanno davvero un effetto coinvolgente e immediato. Non sono libri da leggere ma da ridere.

IL MARITO
J.A. Hazeley, J.P. Morris, Vallardi Editore

Perché è urgente
 «Questi libri sono esilaranti: impossibile non ridere a voce alta!» Josh Weinstein, autore dei Simpson

Dagli autori bestseller Jason Hazeley e Joel Morris una collezione di manuali illustrati. Una serie di istruzioni per l’uso in puro stile inglese per affrontare la realtà che ci circonda con semplicità e ironia. Sagacia e humor finissimi. E poi le illustrazioni abbinate alle parole hanno davvero un effetto coinvolgente e immediato. Non sono libri da leggere ma da ridere.

LA VACANZA DEI SUPERSTITI
Franca Valeri, Edizioni Einaudi

Perché è urgente
Franca ci racconta la sua vecchiaia. Piccole riflessioni, illuminazioni di pensiero. Movimenti di anima in bilico. “La vita in parte si vive e in parte si inventa. Bisogna scegliere cosa ricordare”

LA VITA PRODIGIOSA DI ISIDORO SIFFLOTIN
Enrico IannelloFeltrinelli editore

Perché è urgente
Un libro magico. Poetico e molto divertente. Il protagonista è un bambino che ha una dote prodigiosa: Isidoro sa fischiare, e fischia in modo prodigioso. Con il suo inseparabile merlo indiano Alì crea una lingua nuova, con tanto di Fischiabolario, e un messaggio rivoluzionario comincia magicamente a diffondersi.

MAGARI DOMANI RESTO
Lorenzo Marone, Feltrinelli Editore

Perché è urgente

Ci proviamo tutti a spiccare il volo, per poi la sera ripararci sotto le pergole dei nostri piccoli gesti quotidiani. Essere abitudinari non è così da sfigati. I bambini sono abitudinari. E i cani. Il meglio che c’è in giro”….

Luce, una giovane onesta e combattiva, che affronta tutti i giorni la sua quotidianità con coraggio, e affida le sue confidenze ad Alleria, il suo cane speciale. Certo chiamarsi Luce non è così semplice, ci si sente quasi obbligati ad essere solari, a comunicare forza e voglia di vivere. La sua storia scava nel profondo dell’animo umano, alla ricerca della tanto agognata felicità. Che si può trovare in ogni angolo del mondo, lì dove si riesce a creare il proprio spazio, la propria dimensione.

Non parlerei di amore, una parola abusata, parlerei piuttosto di “attenzioni”. Quello che ci manca, tutto quello che può farci sentire meglio, è racchiuso in questa piccola parolina che un cane conosce molto meglio di noi: “attenzioni.”…

Anche questa volta Lorenzo Marone non si smentisce. Bello, profondo, spiritoso, vero. Un libro che più vai avanti a leggere più si fa bello.

 

QUASI GRAZIA
Marcello FoisEdizioni Einaudi

Perché è urgente
Più che un romanzo una vera pièce teatrale che racconta tre momenti della vita di Grazia Deledda. L’unica donna italiana che ha vinto il Premio Nobel per la letteratura. Al centro del racconto tre momenti importanti della sua vita: il giorno in cui abbandona la Sardegna, quello in cui vince il Premio Nobel, e quello in cui le diagnosticano la malattia. Un testo forte e potente come lo sono tutti gli scritti di Fois sempre.

 

MELODY
Sharon M. DraperFeltrinelli Editore

Perché è urgente
Un libro che rinfranca il cuore. Sulla sfida, su quello che non poteva essere ma invece è. Sulla vita a qualunque costo. Vorrei che ne facessero un film…domani. Anche prima se solo si potesse.

Un libro che ti rinfranca il cuore. Sarà per questo che è stato tradotto in 16 lingue ed è rimasto nella classifica del New York Times per ben due anni. Una storia dolorosa ma piena di vita. È la storia di Melody, la ragazzina più intelligente della scuola, peccato che nessuno se ne sia mai accorto. Forse solo i suoi genitori. E neanche tutti e due. E la sua vicina di casa. Eh certo, perché lei è nata “male”. Difettosa. Ma mica poco. Tantissimo. Non cammina, non riesce a parlare, a cantare, non può scrivere, non riesce ad andare in bagno da sola. Una bella sfiga.

Una vita spesa a non essere mai inclusa in niente. Soprattutto a scuola. Perché non essere “normale” significa stare sugli spalti, manco in panchina.  Peccato che lei capisca. Tutto. Anzi. Più di quello che i normali possono capire.

E questa è la storia della sua rivalsa…finalmente. Dopo 11 lunghissimi anni. Ma non tutti sono pronti ad accettarla. Un libro sulla sfida, su quello che non poteva essere ma invece è. Sulla vita a qualunque costo.

Vorrei che ne facessero un film… domani. Anche prima… se solo si potesse.

 

IL DOPO SBRONZA
J.A. Hazeley, J.P. Morris, Vallardi Editore

Perché è urgente
 «Questi libri sono esilaranti: impossibile non ridere a voce alta!» Josh Weinstein, autore dei Simpson

Dagli autori bestseller Jason Hazeley e Joel Morris una collezione di manuali illustrati. Una serie di istruzioni per l’uso in puro stile inglese per affrontare la realtà che ci circonda con semplicità e ironia. Sagacia e humor finissimi. E poi le illustrazioni abbinate alle parole hanno davvero un effetto coinvolgente e immediato. Non sono libri da leggere ma da ridere.

LA MOGLIE
J.A. Hazeley, J.P. Morris, Vallardi Editore

Perché è urgente
 «Questi libri sono esilaranti: impossibile non ridere a voce alta!» Josh Weinstein, autore dei Simpson

Dagli autori bestseller Jason Hazeley e Joel Morris una collezione di manuali illustrati. Una serie di istruzioni per l’uso in puro stile inglese per affrontare la realtà che ci circonda con semplicità e ironia. Sagacia e humor finissimi. E poi le illustrazioni abbinate alle parole hanno davvero un effetto coinvolgente e immediato. Non sono libri da leggere ma da ridere.

MI CHIAMO LUCY BARTON
Elisabeth StroutEdizioni Einaudi

Perché è urgente
In una stanza di un ospedale di Manhattan (per fortuna nulla di grave) due donne si raccontano dopo tanti anni di lontananza. Figlia e madre. Un romanzo che è un’isola di intimità e di silenzi. Silenzi e parole. Poche.

Giusto il necessario per dirsi che si vogliono bene.

 

 

MIA MADRE E ALTRE CATASTROFI
Francesca AbateEinaudi Editore

Perché è urgente
Un libro spassosissimo. Un diario vero di un figlio adulto che racconta il suo rapporto burrascoso con sua madre. Ho riso alle lacrime.

LE OTTO MONTAGNE
Paolo Cognetti,  Edizioni Einaudi

Perché è urgente
«Abitare in montagna mi ha messo voglia di scrivere, i luoghi cambiano i modi del sentimento e anche le parole. Sto qui da otto anni e so che esiste l’egoismo della solitudine: lo riconosci e ne prendi atto senza sentirti troppo figo perché hai scelto le vette, questa per è modestia […] La mattina presto scrivo, poi cammino sulla montagna, mangio qualcosa, la sera scrivo ancora e leggo». (Paolo Cognetti intervistato da Maurizio Crosetti per «la Repubblica» del 10/11/2016).

Finalmente un gran bel libro. Era da un pezzo che non mi capitava. E devo dire che leggendo questo romanzo mi è venuta una gran voglia di abitare in montagna. Non solo un luogo, ma una categoria dello spirito, che condiziona ogni azione. I personaggi del romanzo se ne allontanano, poi si riavvicinano, ma non l’abbandonano mai fino in fondo. La montagna è un modo di vivere la vita… esplorando in una maniera unica e insolita il senso profondo delle relazioni. Vale la pena di iniziare questo viaggio!

LA TRAPPOLA DELLA FELICITÀ
Russ Harris,  Erickson

Perché è urgente
Si ma poi si può anche ridere. Ma mica tanto. “La trappola della felicità” più che un libro, una ricerca. Siamo tutti intrappolati in una potente trappola psicologia, quelle abitudini e consuetudini che creano un circolo viziosa, da cui sembra impossibile uscirne. Ma la buona notizia è che si può. Basta non ripetere sempre gli stessi meccanismi. E vissero tutti felici e contenti. Ma quando mai?

SOLO FLORA
Stefania Bertola,  Feltrinelli Editore

Perché è urgente
Solo Flora è un libro divertente, pieno di fantasia, con dei guizzi di senso sparpagliati qui e là. Come va a finire? Tocca chiederlo alla Grande Saponata…vado a procurarmi una tinozza. Racconta la storia di Flora una quindicenne che deve scegliere tra passare un anno in Australia con sua madre, che ci deve andare per lavoro, o in uno sperduto paesino del Piemonte da una zia.

Ovvio che sceglie San Mirtillo, il paesino appunto. Peccato che la zia non sia una “Normale”. E Soprattutto che San Mirtillo sia uno dei 27 comuni DP italiani. E che si significa DP? DIFFERENT PEOPLE, cioè abitato da creature magiche. Infatti anche la zia è maga. Invece Flora è NP, NORMAL PEOPLE, non è magica per niente. “Una lenticchia in un mondo di bulloni”. È l’unica ragazza della scuola che non può cambiarsi il colore dei capelli solo schioccando le dita. Come fa ad innamorarsi di Martin Indigo uno stregone di 17 anni, arrogante e irresistibile, lei che è già fidanzatissima con Leo che è uno supernormale? Lo scoprirete solo leggendo.